gommone fuoribordo / semirigido / con console laterale / max. 7 persone
D.470

Aggiungi ai miei preferiti MyNauticExpo
Aggiungi al comparatore Rimuovi dal comparatore
gommone fuoribordo gommone fuoribordo - D.470
{{requestButtons}}

Caratteristiche

  • Tipo di motore:

    fuoribordo

  • Tipo di scafo:

    semirigido

  • Piano di ponte:

    con console laterale

  • Numero di persone:

    max. 7 persone

  • Attrezzature di coperta:

    con prendisole

  • Lunghezza:

    4,74 m (15'06")

Descrizione

Questo battello della Evolution line è la versione “Entry level” della gamma. Coniuga perfettamente la praticità e maneggevolezza conferitegli dalle dimensioni contenute al comfort e sicurezza in navigazione tipico di battelli con dimensioni ben superiori. Solo alcuni esempi: l'elegante sovrastruttura di poppa in VTR per un agevole passaggio, il comodo prendisole di prua completo di cuscineria che, con la prolunga fornita di serie, si estende verso la consolle, la novità del sedile passeggero davanti alla consolle, gli spaziosi gavoni a poppa e a prua, compreso quello per l'ancora, il caratteristico musone di prua in VTR.

Coniugando perfettamente sport e diporto, il nuovo D.500 di Evolution Line assicura prestazioni grintose ed una spaziosità davvero unica racchiuse nelle sue linee compatte ma filanti. In 5 metri sono infatti concentrate l'esperienza e la competenza Selva Marine, che garantiscono una ideale simbiosi tra lo scafo e la motorizzazione. Questo significa che il D.500 nasce da una lunga serie di prove e di collaudi che hanno determinato in modo perfetto l'assetto più adatto in funzione della motorizzazione applicata. Per rispettare le tradizioni di casa Selva fino in fondo.

Affascinante ed entusiasmante come ogni modello della Evolution Line, ecco D.540, un vantaggioso mix tra diporto e sportività, tra bellezza e sicurezza. Una dotazione ricca e completa lo rende versatile e competitivo. La sua linea accattivante vi darà il meglio in ogni situazione, mentre con i propulsori Selva Marine disporrete di una progettazione “dedicata”, in pratica un balance ideale tra motore e imbarcazione, per prestazioni senza compromessi.